room

Nuovo digitale terrestre in arrivo, come prepararsi DVB-T2

Nel 2020 arriva la nuova tv digitale terrestre. Un altro Switch-off per passare allo standard DVB-T2. In cosa consiste questa nuova rivoluzione televisiva? E come possiamo prepararci al cambiamento? Dovrai cambiare di nuovo il televisore? E l’antenna?

La nuova rivoluzione tv in arrivo dal 1° gennaio 2020obbligherà tutte le emittenti italiane a un drastico cambio di frequenze in uso e imporrà l’adozione del nuovo standard trasmissivo, denominato DVB-T2, ovvero il secondo tempo del digitale terrestre. La transizione al nuovo standard sarà graduale, regione per regione ed emittente per emittente, porterà dei cambiamenti anche per i telespettatori, e avrà termine il 30 giugno 2022, secondo l’Articolo 89 della Legge di Bilancio 2018.

Ecco le risposte e tutte le attuali soluzioni dell’esperto di digitale terrestre facile.

Per far spazio alle reti mobili a banda ultralarga del 5G, in Italia, come in Europa, è stato deciso dalla Commissione europea di liberare alcune frequenze dello spettro elettromagnetico (694-790 MHz) occupate dalle televisioni. Per gli operatori tv come Rai, Mediaset, La7, Discovery e altri ci saranno meno Multiplex del digitale terrestre per trasmettere i canali ora in onda. Per questo motivo le tv saranno obbligate ad adottare un nuovo standard che consente il risparmio di spazio nelle frequenze, l’aumento di canali nei singoli Mux, oltre a una migliore qualità audio e video.

Cosa non sappiamo ancora sul nuovo Switch-off?

Dal documento della Legge di Bilancio 2018 abbiamo un inizio e una fine del passaggio. Manca ancora un Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze per gli operatori tv e non sono ancora stati definti i criteri di assegnazione della numerazione LCN dei tasti del telecomando. Inoltre non è ancora stata definita dalle autorità competenti quale codifica audio-video sarà adottata come standard tra il codec Mpeg4 insieme al DVB-T2, codifica più datata, e il nuovo codec h265/HEVC, più nuovo ed efficiente. Non sappiamo ancora se ci sarà nella fase di transizione la trasmissione simultanea dei canali con la vecchia e la nuova tecnologia.

Cosa sappiamo del passaggio al DVB-T2?

Lo Switch-off che porterà la nuova tv nelle case degli italiani partirà nel 2020 con l’adozione dello standard DVB-T2 per le emittenti e l’adeguamento degli apparecchi televisivi per gli utenti (se necessario). Il passaggio comporterà un cambiamento radicale dei segnali di quasi tutti i canali trasmessi e una rivoluzione nella numerazione LCN automatica, che modificherà l’ordine del telecomando.

Non causerà però la sostituzione del 90% dei televisori degli italiani. A partite dal 1° gennaio 2017 infatti per legge tutti i televisori distribuiti in commercio hanno il sintonizzatore DVB-T2, o devono essere venduti con un decoder DVB-T2 (solo la GDO ha avuto una proroga sino alla fine dell’anno). Ma i tv con tuner dtt di seconda generazione sono in commercio da diversi anni (almeno dal 2015). Secondo i dati forniti dalla Fondazione Ugo Bordoni, che ha guidato il primo passaggio al digitale terrestre, il 60% dei televisori e dei decoder degli italiani sono compatibili con il DVB-T2 e il codec Mpeg4. Mentre solo il 5-8% degli utenti attualmente possiede un dispositivo tv compatibile con il T2 e la codifica HEVC.

Il passaggio non costringerà tutte le famiglie ad adeguare gli impianti d’antenna. Quelli più a rischio sono gli impianti tv condivisi dei condomini. Ma non sarà un adeguamento generalizzato. Non tutti gli impianti tv condominiali centralizzati hanno i cosiddetti sistemi canalizzati, che sono appunto configurati dall’antennista per la ricezione ottimale e fissa delle frequenze usate dai canali, soprattutto dopo il primo Switch-off del digitale terrestre. Un buona architettura d’impianto tv (che sia canalizzato, semi-canalizzato o a banda larga) si costruisce in base ai segnali tv che si ricevono nell’area, se ad esempio provengono da più fonti a da una sola fonte di emissione.

Il governo ha predisposto 100 mi­lioni di euro di incenti­vi, 25 milioni di euro per ciascuno degli esercizi finanziari 2019-2022, per gli utenti che dovranno cambiare il televisore o ade­guarlo con apposito decoder compatibile con il di­gitale terrestre DVB-T2 che funzionerà con le nuove fre­quenze. Inizialmente i contri­buti saranno limitati alle fasce disa­giate già esonerate dal pagamento del canone tv (2 milio­ni di utenti per singoli bo­nus da 50 euro). Il contributo potrà essere distribuito ad altri cittadini e abbonati Rai a seconda del­la diffusione dei nuovi televisori compatibili.

Cosa devo fare per prepararmi allo Switch-off del 2020 del digitale terrestre???
Oltre ad acquistare un televisore con il bollino DVB-T2, come prima cosa dovrai assicurarti che il tuo impianto sia aggiornato, scopri come…

Interessante vero? Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email

Potrebbe interessarti anche...

RSS Corriere comunicazioni
  • Gara 5G Tim, Huawei non invitata a partecipare 9 Luglio, 2020
    Secondo quanto risulta a CorCom lunedì scorso sarebbe partita la procedura per la scelta dei fornitori della core network per Italia e Brasile: Ericsson, Nokia, Cisco, Mavenir e Affirmed Networks le quattro aziende coinvolte L'articolo Gara 5G Tim, Huawei non invitata a partecipare proviene da CorCom.
  • Whatsapp Business taglia il traguardo dei 50 milioni di utenti 9 Luglio, 2020
    Annunciate anche nuove funzionalità: via alle chat tramite QR Code e alla condivisione dei cataloghi L'articolo Whatsapp Business taglia il traguardo dei 50 milioni di utenti proviene da CorCom.
  • Lavoro alla svolta 4.0, attività “cyber-fisiche” asset del futuro 9 Luglio, 2020
    In Italia la maggior parte delle aziende si aspetta di operare da remoto anche in post-pandemia. Il 72% di manager e dipendenti desidera continuare in parte con lo smart working. Le video-conferenze generano stress, ma anche più inclusione ed empatia. Fondamentale la qualità degli strumenti di collaboration. La fotografia scattata da Microsoft L'articolo Lavoro alla […]
  • WiFi4Eu, voucher da 15mila euro per 292 Comuni italiani 9 Luglio, 2020
    Pubblicata la lista delle 947 municipalità in Europa che si aggiudicano il bonus per l'installazione di hotspot pubblici e gratuiti. In 3 anni stanziati 120 milioni L'articolo WiFi4Eu, voucher da 15mila euro per 292 Comuni italiani proviene da CorCom.
  • “Tim Unica business”, al via l’offerta per professionisti e commercianti 9 Luglio, 2020
    Per chi sceglie il mix fisso-mobile assistenza gratuita con intervento garantito in un giorno. Tre mesi di G suite per migliorare produttività e collaborazione e raddoppio dei Giga sui dispositivi mobili L'articolo “Tim Unica business”, al via l’offerta per professionisti e commercianti proviene da CorCom.
RSS Tecnoandroid
  • Garmin lancia la nuova serie Solar, una tecnologia unica ed esclusiva 9 Luglio, 2020
    Garmin lancia la nuova serie Solar, una tecnologia unica ed esclusiva Tecnoandroid Si chiama Solar, ed è la nuova tecnologia realizzata da Garmin in grado di trasformare la luce solare in energia, così da estendere l’autonomia della batteria dei nuovi sportwatch che la implementano. Nello specifico, a godere di questa nuova tecnologia sono gli smartwatch […]
  • Huawei, oltre alle EMUI 11 arriverà anche HarmonyOS 2.0 9 Luglio, 2020
    Huawei, oltre alle EMUI 11 arriverà anche HarmonyOS 2.0 Tecnoandroid La situazione del BAN imposto dagli Stati Uniti a Huawei sta portando il colosso cinese verso nuove strade. Una di queste è certamente l’indipendenza software che ha mosso i primi passi con il lancio del proprio sistema operativo chiamato HarmonyOS (in Cina HongMeng OS). Secondo […]
  • Streaming in 4K: più costoso ma due volte più veloce 9 Luglio, 2020
    Streaming in 4K: più costoso ma due volte più veloce Tecnoandroid Progettato un nuovo standard di codifica che dimezza l’utilizzo dei dati. Il merito è di un istituto che sviluppa reti di comunicazione a banda larga e sistemi multimediali. In passato quest’istituto ha creato il formato MP3. Adesso ha reso possibile vedere contenuti in streaming […]
  • Honor potrebbe presentare presto un notebook da gaming 9 Luglio, 2020
    Honor potrebbe presentare presto un notebook da gaming Tecnoandroid Con grande sorpresa, Honor potrebbe presentare a breve un notebook da gaming notebook. Le indiscrezioni sembrano indicare che il debutto del nuovo device potrebbe avvenire addirittura a luglio, con un lancio ufficiale ad agosto. La notizia arriva da un leaker cinese che di solito è in […]
  • 15 milioni di password rubate in vendita sul Dark Web 9 Luglio, 2020
    15 milioni di password rubate in vendita sul Dark Web Tecnoandroid Ci sono oltre 15 milioni di password rubate in vendita sul Dark Web. Uno studio recente ha constatato che sono in costante aumento. I ricercatori della società di sicurezza informatica Digital Shadows hanno rilevato nome utente, password e altre informazioni di accesso di più […]
support

ASSISTENZA TECNICA